Coronavirus, i pazienti con neurofibromatosi non corrono rischi maggiori

L’associazione Linfa Onlus rassicura i pazienti. Un’attenzione in più va riservata però ai pazienti oncologici.

 

Vai all'articolo